Servizi e Sportelli Sociali

Piano Freddo

Il piano freddo offre accoglienza notturna in luogo protetto a tutti coloro che sono costretti a dormire in strada nelle notti invernali. É prevista l’accoglienza anche nelle ore diurne all'interno delle strutture, limitatamente ai periodi di neve e freddo intenso, definito da un'allerta della Protezione Civile.
Oltre ai posti letto, sono previsti numerosi altri servizi offerti prevalentemente dal volontariato, coordinato da Asp Città di Bologna, quali distribuzione di coperte, sacchi a pelo, bevande calde e generi di conforto a cui si aggiunge la somministrazione di pasti presso le strutture del piano freddo.
Il Piano è gestito da Asp Città di Bologna in collaborazione con le associazioni e organizzazioni del territorio che hanno messo in rete le proprie disponibilità e i propri servizi.

Nel piano freddo anche attenzione alle esigenze degli anziani. Il periodo invernale, soprattutto in caso di nevicate abbondanti, ghiaccio e temperature molto rigide, può essere molto complicato per gli anziani che vivono soli e che rischiano lunghi periodi di isolamento.
Le attività rientrano nel Piano di monitoraggio di anziani in solitudine (Piano Mais, attivo anche d'estate durante le "ondate di calire"), attivo dal primo dicembre al 31 marzo, e che consiste appunto nel contattare telefonicamente gli anziani over 75 soli e in condizioni di grave fragilità.

I cittadini che volessero segnalare la presenza di persone che dormono in strada in situazione di difficoltà possono farlo mandando una apposita comunicazione alla e-mail  instrada@piazzagrande.it e seguendo le istruzioni che verranno date.
Infine, tutti coloro che desiderano donare coperte invernali, piumoni o sacchi a pelo, possono portarli al Centro servizi Giacomo Lercaro in via Bertocchi 12 a Bologna, dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 12.

Strutture e modalità di accoglienza: Piano Freddo 2018-2019

Il Piano freddo 2018/19 partirà il 1 dicembre 2018; quest'anno sono disponibili complessivamente 261 posti suddivisi in 13 strutture.
Non è possibile l’ammissione diretta alle strutture. Le persone che necessitano di usufruire dei servizi del Piano freddo debbono mettersi in contatto con i servizi del territorio:
- Servizio sociale territoriale
- SerT della azienda Usl
- Centro salute mentale della azienda Usl
- Servizio sociale a bassa soglia

I servizi segnaleranno a loro volta all'Help center il luogo in cui dichiara di dormire la persona che chiede accoglienza per attivare il contatto.
Saranno gli operatori di Help Center a recarsi in loco per intercettare la persona e in base alla valutazione che sarà effettuata potranno assegnare il posto letto, compatibilmente alla disponibilità dello stesso, dando tutte le indicazioni utili ad individuare la struttura prescelta.

Il servizio Unità di Strada rimarrà sportello di riferimento esclusivamente per le persone con tossicodipendenza. Il servizio si trova in Via Polese 15/A e ha i seguenti orari di apertura: dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 13.30.

Modalità di accesso e permanenza
L'accesso alle strutture è per un periodo 15 notti con eventuale successivo rinnovo che verrà effettuato direttamente dalla struttura ospitante.
E’ prevista una ammissione per le situazioni di emergenza riscontrate dalle forze dell’ordine o dai pronto soccorso, tramite il servizio di Pronto Intervento Sociale (Pris) che potrà usufruire di posti dedicati.

Orari d'apertura delle strutture e accoglienza diurna
L'accoglienza nelle strutture è dalle 19,00 alle 9,00 del mattino seguente, ma sarà estesa anche alle ore diurne nei periodi di neve e freddo intenso.

Sarà inoltre garantito un riparo diurno nella fascia oraria 10,00-18,00; quest’ultimo sarà ad accesso libero e diretto, presso il Laboratorio di comunità E-20 (dal lunedì al venerdì, esclusi i giorni festivi) in Via M. Sarti, 20 e il Laboratorio di comunità BelleTrame (sabato-domenica e festivi) in Via Don Paolo Serra Zanetti, 2.

Per informazioni

Per ogni informazione è possibile rivolgersi ai servizi prima citati (Servizio sociale territoriale, SerT della azienda Usl, Centro salute mentale della azienda Usl, Servizio sociale a bassa soglia) o, per informazioni di carattere generale, agli Sportelli sociali dei Quartieri.

 

Categorie di Utenza

  • Disagio Sociale Adulti