Servizi e Sportelli Sociali

Lavori di pubblica utilità (ammissione ai)

Ai cosoddetti "lavori di pubblica utilità" sono ammesse persone condannate ai sensi degli art.186 e 187 del Codice della strada (Guida in stato di ebbrezza o sotto effetto sostanze stupefacenti) in sostituzione della pena detentiva o pecuniaria comminata.

I Lavori di pubblica utilità presso il Comune di Bologna
Si tratta di attività gratuite in supporto ad alcuni settori e servizi del Comune. Il Comune è convenzionato con il Tribunale per n.50 posti, tale limite può essere superato, a discrezione dell’Ente, se le condizioni organizzative lo consentano.
Le azioni in cui si svolge l'attività delle persone condannate al lavoro di pubblica utilità riguardano principalmente: azioni di pulizia e manutenzione integrative nelle aree verdi pubbliche; collaborazione e supporto all’Amministrazione comunale e ai gruppi di cittadini attivi in progetti incentrati sulla tutela dell’infanzia, sulla tutela ambientale, sulla promozione del senso civico e sulla cura dei beni comuni; piccoli interventi di ripristino dell’arredo urbano e del decoro urbano; supporto alla rimozione del vandalismo grafico; collaborazione e supporto per eventi, manifestazioni, iniziative varie dell’Amministrazione o di soggetti diversi in rapporto di collaborazione con la stessa; interventi di emergenza (ad esempio Piano freddo e Piano neve); supporto a specifiche attività pertinenti alla professionalità del condannato.

Per ogni informazione
su come accedere alla misura e consultare gli atti leggi la scheda nel sito del Comune
Il rinnovo della convenzione anche per il periodo 2018/2020

Categorie di Utenza

  • Anziani
  • Disabili
  • Disagio Sociale Adulti