Servizi e Sportelli Sociali

Telesoccorso, telemonitoraggio e telecompagnia

Il Comune di Bologna, al fine di sostenere le persone anziane e disabili che vivono al domicilio e aumentare i livelli di sicurezza e la tempestività dei soccorsi in caso di necessità, promuove:

- l'attivazione di dispositivi di telesoccorso mediante il supporto informativo e consulenziale del CAAD - Centro provinciale per l’adattamento dell’ambiente domestico,  tali dispositivi consentono agli anziani e alle persone con disabilità, al momento del bisogno, il collegamento in tempo reale con parenti, assistenti familiari o con un centralino specializzato attivo 24 ore su 24 che fornisce assistenza telefonica e attivazione mezzi di soccorso in caso di emergenza.

- attività di telemonitoraggio periodico e telecompagnia con l'obiettivo di verificare le condizioni di salute e ridurre il rischio di isolamento mediante il Servizio e-care Bologna (sostegno alla fragilità, rivolto principalmente agli anziani).

Dove rivolgersi
Per informazioni, orientamento e sostegno alla eventuale attivazione di dispositivi di telesoccorso è possibile rivolgersi al CAAD - Centro provinciale per l’adattamento dell’ambiente domestico.
Per informazioni, orientamento e sostegno alla eventuale attivazione del servizio di telemonitoraggio e telecompagnia è possibile rivolgersi allo Sportello Sociale del Quartiere di residenza.

Contributi e agevolazioni
Se ne sussistono i requisiti l'acquisto delle apparecchiature di Telesoccorso può godere dei contributi della legge regionale 29/97 e delle agevolazioni fiscali.

Per approfondire
Una scheda tecnica sui servizi di Telesoccorso curata dal CAAD di Bologna

 

Categorie di Utenza

  • Anziani
  • Disabili