Servizi e Sportelli Sociali

Anziani (over 65)

AnzianiAnziani
Quelle che state leggendo sono le pagine del portale degli sportelli sociali che fanno riferimento al tema degli anziani.  Queste pagine sono dedicate a tutti coloro che vogliono orientarsi nell’offerta di servizi, interventi, risorse del nostro territorio; un sistema che qui sinteticamente proviamo a descrivere.

La rete dei servizi per le persone anziane
Gli anziani della città di Bologna rappresentano il 25% della popolazione residente complessiva. Si tratta in buona parte di persone pienamente attive che offrono il proprio tempo, le proprie energie e le proprie attività alla collettività in generale. Una parte minoritaria degli anziani bolognesi vive una condizione di fragilità; ci riferiamo ad una condizione che deriva dall’interazione di componenti biologiche, cliniche, psicologiche, sociali ed ambientali che interagiscono nel corso della vita di una persona e che comportano una diminuzione della resistenza a fattori stressanti aumentando la vulnerabilità ad eventi avversi. Una fascia ridotta della popolazione anziana vive una condizione di non autosufficienza in relazione alla quale necessita di aiuti e assistenza per l'espletamento di alcune funzioni di vita.

La sfida che i servizi del Comune e dell'Ausl si pongono è quella di porre attenzione a ricomprendere la generalità di questa popolazione, indicativamente 100.000 persone, nella programmazione e nella realizzazione dei propri interventi. La solitudine crescente è un dato di fatto, se non altro per un elemento indipendente dalla volontà di ciascuno: la progressiva riduzione della dimensione dei nuclei famigliari ne è una delle principali cause; oggi a Bologna un nucleo ogni due è di natura unipersonale.
Ci si attiva offrendo a ciascuno forme di integrazione, protezione e assistenza compatibili con le risorse e le caratteristiche di ciascuno. Promuovendo in particolare le forme di socializzazione e di reciprocità (sia per quanto riguarda le opportunità culturali, sociali e di mutuo aiuto, sia per quanto riguarda le esigenze di supporto, aiuto e assistenza).
L'approccio dei servizi sociali è un approccio di tipo comunitario. Ci rivolgiamo ai tanti giovani anziani – attivi e vitali – come ad agenti da coinvolgere nel benessere della comunità complessivamente intesa, sia in ordine alla risposta ai bisogni transgenerazionali (ad esempio nel sostegno ai figli e alle loro famiglie), sia alla risposta ai bisogni di altri anziani che vivono situazioni di parziale autonomia o di completa non autosufficienza.
I servizi rivolti alle persone anziane si pongono l'obiettivo di promozione della socializzazione, monitoraggio, sostegno al reciproco incontro e al superamento delle situazioni di solitudine. A questo fine sono attivi percorsi di informazione, sensibilizzazione e promozione di sani stili di vita, ma anche l'assegnazione di edifici comunali ad associazioni per la realizzazione di  centri sociali, richiedendo alle associazioni coinvolte la realizzazione di attività coerenti con gli obiettivi di benessere, socializzazione intergenerazionale e interculturale, solidarietà e mutuo aiuto, promozione del volontariato tra i neo pensionati, sviluppo delle zone ortive urbane e sostegno ad iniziative culturali.

Sono inoltre previsti interventi di carattere prestazionale a favore delle persone non autosufficienti:
- Iniziative di sostegno economico sia per fare fronte all'indigenza, sia per finalità specifiche quali il sostegno ai costi dell'assistenza, all'adattamento domestico, alla possibilità di effettuare soggiorni estivi.
- Servizi a sostegno della domiciliarità attivati a partire dalla valutazione sociosanitaria dei bisogni complessivi della persona fra i quali: assistenza al domicilio, forme di telesoccorso,  servizi di accoglienza nelle ore diurne della giornata presso centri diurni in cui può essere attivo il trasporto da e per casa, il servizio pasti e attività ricreative e di stimolazione.
- Servizi residenziali che accolgono le persone nell'arco dell'intera giornata offrendo tutti i servizi assistenziali e sanitari opportuni per garantire sicurezza e qualità di vita in ambiente protetto.

Nell'ambito del gruppo di cittadini anziani del nostro Comune, stiamo riscontrando un'evoluzione demografica che vede in progressivo aumento i grandi anziani (persone che hanno già compiuto gli 80 anni) e i centenari. Ciò sta mettendo in evidenza l'aumento di alcune patologie tra le quali le demenze che necessitano di interventi sempre più specializzati e individualizzati e comunque un aumento dei bisogni di assistenza domiciliare, residenziale, semiresidenziale di pazienti fragili e cronici.

Vi è inoltre un attenzione specifica al sostegno e al coinvolgimento nella pianificazione degli interventi assistenziali dei caregiver famigliari, anche con azioni di supporto quali ricoveri di sollievo della durata di un mese, attivazione nel giro di pochi giorni di assistenza famigliare, nuclei per la domiciliarità che possono prestare attività di consulenza al domicilio.

Indice Categorie Servizi

Informazione e Documentazione

Interventi di sostegno economico

Interventi in Emergenza

Servizi Demografici

Servizi di Comunità

Servizi di Trasporto

Servizi e interventi domiciliari

Servizi per l'accessibilità

Servizi Residenziali

Servizi semi residenziali

Servizi Socio-Sanitari

Tempo libero e Sport