Second Life, la seconda vita degli oggetti

25 Febbraio 2013

Numeri record per Second Life. Sono 22.055 gli indumenti e 7.728 i libri usati che i bolognesi si sono scambiati attraverso il progetto Second Life. La "casa del riuso", una struttura aperta  dal Comune in via Marco Emilio Lepido 186/7 nel settembre 2011, ha dato nuova vita ad oggetti che altrimenti sarebbero diventati rifiuti. In un anno sono stati 1.160 gli utenti che hanno preso oggetti e 1.090 quelli che li hanno depositati. 

Al primo posto della classifica dei beni scambiati, con il 38%, gli indumenti (vestiario, scarpe e accessori), seguiti da libri (9%) e giocattoli (8%). 

Un altro obiettivo raggiunto, grazie agli accordi presi con alcune associazioni bolognesi, è il significativo movimento in uscita degli indumenti verso aree di disagio sociale.

 

Maggiori informazioni su Second Life

Second Life su Facebook

Documenti scaricabili: