Nasce l’Appenninica MTB Stage Race. Bologna ospiterà il prologo

4 Dicembre 2018

Un’avventura a pedali di 500 chilometri con 20.000 metri di dislivello lungo il crinale appenninico dell’Emilia Romagna, e la città di Bologna pronta ad ospitare il prologo. È stata presentata a Palazzo d’Accursio con l'assessore allo Sport e Promozione della città Matteo Lepore, la sfida d’apertura che lancerà di fatto la prima edizione dell’Appenninica MTB Stage Race, gara in mountain bike a coppie di sette tappe più prologo che si disputerà dal 20 al 27 luglio 2019. Una città di Bologna pronta a fare da trampolino di lancio il 20 di luglio, quando gli atleti provenienti da ogni parte del mondo saliranno lungo le rampe di San Luca via asfalto, per poi ridiscendere attraverso i sentieri sterrati e completare l’anello di 12 chilometri. Se non una replica, sicuramente un altro evento di prestigio che vedrà, dopo la cronometro di apertura del Giro d’Italia a maggio, i portici e la Basilica di San Luca fare da sfondo come un teatro naturale alle fatiche degli atleti. Poi, dal giorno dopo, l’Appenninica MTB Stage Race, riprenderà la sua corsa da Berceto (PR) per terminare a Bagno di Romagna (FC), dopo appunto sette tappe. "Siamo  molto contenti- afferma l’assessore  Matteo Lepore- di presentare questo evento, tra l'altro si tratta di un fatto abbastanza inedito per Bologna ospitare una gara di Mountain Bike. Nasce un modo nuovo per descrivere il nostro territorio e stiamo proprio lavorando per dimostrare che Bologna non è solo le Due Torri. E avere l'Appennino alle spalle, ci consente di aprire a nuove esperienze, ispirandoci a cammini come la Via degli Dei o la Via della Seta. Un canale, quello dello sport, che ci permette un’ulteriore occasione per valorizzare la nostra città".