Il 22 dicembre il Nettuno torna in tutto il suo splendore

19 Dicembre 2017
Fontana del Nettuno

Il Nettuno torna al suo splendore iniziale, il miglior regalo di Natale per la città. Il restauro della fontana del Nettuno è terminato, il 22 dicembre la statua del Nettuno potrà essere ammirata in tutta la sua bellezza, completamente restaurata, pulita e dagli ugelli della fontana tornerà a zampillare l'acqua.

Alle 13 festa ai piedi della Fontana del Nettuno con Giorgio Comaschi che dialoga con il Sindaco Virginio Merola e il direttore de Il Resto del Carlino, Andrea Cangini. La "colonna sonora" dell'inaugurazione è affidata al cantautore bolognese Federico Aicardi. Rinfresco offerto da Confcommercio Ascom Bologna, Associazione Panificatori Bologna e Provincia e Consorzio Vini Colli Bolognesi.

A quasi 30 anni dagli ultimi interventi di riqualificazione, conclusi nel 1990, nel giugno del 2016 è iniziato il progetto di conservazione e restauro del Nettuno, realizzato a partire dal lavoro di un Comitato Scientifico costituito nel 2015 da Comune di Bologna, Università di Bologna, Istituto Superiore di Conservazione e Restauro di Roma (ISCR), Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici di Bologna, Istituzione Bologna Musei e QN - Il Resto del Carlino. Un progetto estremamente innovativo nei modi e nei contenuti, che ha visto il coinvolgimento da parte del Comune di Bologna di cinque Dipartimenti dell’Alma Mater (Architettura, Ingegneria, Ingegneria Industriale, Chimica e Scienze Biologiche), in sinergia con le professionalità dell’Istituto Superiore di Conservazione e Restauro di Roma e del CNR di Pisa.

Altra novità è stata la raccolta fondi, per incentivare le donazioni il Comune di Bologna ha colto l'opportunità dell'Art Bonus, ossia la possibilità per i cittadini e le imprese di recuperare fiscalmente in tre anni buona parte delle somme di denaro donate a favore di progetti culturali. 

Qui maggiori info sui lavori.