Turrita d'Argento a Ron, lunedì 23 dicembre l'omaggio in Sala Rossa

23 Dicembre 2019

In una partecipata cerimonia informale in Sala Rossa a Palazzo d’Accursio, l'assessore alla Cultura e Promozione della Città Matteo Lepore ha conferito oggi la Turrita d’Argento a Rosalino Cellamare, in arte RON, in segno di profonda ammirazione e gratitudine di Bologna Città creativa della Musica UNESCO.

Si legge nelle motivazioni, lette dall'assessore Lepore, che "L’amicizia e la collaborazione con Lucio Dalla inizia negli Anni ‘70 (si deve a lui anche la scelta del nome Ron) a cui fa seguito la stesura di brani importanti come “Piazza Grande”, che Dalla porterà a Sanremo nel 1972. E ancora, gli album sperimentali, i concerti impegnati, tra cui il celebre “Banana Republic” con Dalla e De Gregori nel 1979 e una parentesi nel cinema formano l’artista e lo lanciano definitivamente nel mondo della musica italiana". Il legame con Lucio Dalla e con Bologna "prosegue negli anni, e tanti sono gli omaggi che Ron fa a Lucio Dalla anche dopo la sua scomparsa, primo fra tutti la partecipazione la sera del 4 marzo 2013, nel primo anniversario della scomparsa di Lucio Dalla, assieme a tantissimi artisti, al grande concerto che si tenne in una gremita Piazza Maggiore".

La cerimonia si è tenuta in occasione della presenza in città di Ron che, dopo aver attraversato tutta l'Italia, concluderà il 23 dicembre, al Teatro Europauditorium di Bologna, "Lucio!Il Tour", l'omaggio live all'amico di sempre Lucio Dalla.

Nike Zoom Vomero 13

Documenti scaricabili: