Una cripta in Certosa per accogliere le ceneri di Giacomo Bulgarelli

18 Dicembre 2019

La Giunta comunale ha autorizzato Bologna Servizi Cimiteriali (Bsc, il gestore dei servizi cimiteriali) a concedere a titolo gratuito ai familiari di Giacomo Bulgarelli un’area sotto la quale realizzare la cripta cineraria che accoglierà le ceneri del calciatore bolognese. La cripta sarà collocata nel Cortile del Cinerario del cimitero della Certosa. La concessione è possibile grazie all’individuazione da parte di Bsc dell’area idonea alla costruzione della cripta sotterranea. Il Comune accoglie così la proposta dei familiari di Giacomo Bulgarelli per onorare il celebre calciatore il cui nome si identifica con lo sport di Bologna e in particolare con i giorni trionfali dello scudetto vinto nel 1964 dal Bologna F.C..

Scomparso il 12 febbraio 2009, Giacomo Bulgarelli è molto di più di una bandiera rossoblù: è il testimone sportivo dell’intera città e, proprio per la sua fortissima identità bolognese, nel corso della sua carriera rifiutò il trasferimento a un’altra squadra importante. Giacomo Bulgarelli collezionò 391 presenze con la maglia del Bologna in serie A, realizzando 43 gol e vestendo la maglia della nazionale italiana dove fu per due volte, nel 1966, il capitano. Si è distinto per il suo carattere, la sua classe e competenza, la sua voglia di competere e sportività, caratteristiche che ha trasferito, dopo il ritiro dal calcio professionistico, nella sua attività di esperto e commentatore sportivo, esercitata sempre con grande equilibrio e correttezza. Il 24 giugno 2003, Giacomo Bulgarelli fu insignito del Nettuno d’Oro, onorificenza conferita a persone che hanno onorato Bologna in Italia e nel mondo e hanno sempre mantenuto vivo il loro impegno verso la città e i suoi abitanti.

Sugary Namwhan