S-Confinati

S-CONFINATI è un progetto del Centro RiESco-Comune di Bologna rivolto alle classi degli Istituti Superiori di Bologna, che punta a portare nelle scuole percorsi di educazione alla complessità con l’obiettivo di contrastare i discorsi d’odio, in particolare le manifestazioni di discriminazione nei confronti dei migranti.

In conformità alle indicazioni del Consiglio d’Europa, il Centro RiESco ha proposto alla classi coinvolte un percorso laboratoriale  allo scopo di offrire opportunità ai giovani studenti di osservare i fenomeni sociali, e di costruire il proprio punto di vista a partire da una maggiore abilità a reperire informazioni e dati credibili, unitamente all’ampliamento delle opportunità di conoscere una pluralità di sguardi, esperienze e racconti di vita, che privilegiano le forme visive e i linguaggi più vicini ai giovani.

Attraverso queste proposte i giovani studenti si sono esercitati alla lettura critica del mondo, a partire dal recupero di uno spazio di racconto personale autentico, senza il quale aumenta il rischio di una adesione acritica a un modello di contestazione generalizzata e violenta dell’altro in tutte le sue forme, alimentato da una generale incapacità di mettere in discussione le proprie idee e di porsi interrogativi, ovvero di interagire con la complessità.

>> Attività e iniziative

Per conoscere attività e iniziative svolte con le classi nel 2019 e i materiali prodotti consultare il blog del progetto https://sconfinatiinclasse.wordpress.com/

>> News

A Febbraio 2020 saranno avviate nuove attività e laboratori con le classi di alcuni Istituti superiori del Comune di Bologna.

Ultimo aggiornamento: lunedì 13 gennaio 2020