MIGRATED

Dopo AMITIE e AMITIE CODE, nel 2018 nasce MIGRATED, progetto europeo finanziato dall'UE nell'ambito del programma Erasmus+, promosso dal GVC – Gruppo di Volontariato Civile -  e dal Centro RiESco del Comune di Bologna.

Fino al 2021, a Bologna e in altri 4 paesi partner (Grecia, Portogallo, Cipro, Slovenia) saranno realizzate attività di comunicazione e sensibilizzazione dei cittadini, formazione di docenti ed educatori del II ciclo di istruzione sulle strategie per diffondere fra i giovani consapevolezza sui temi della migrazione, dei diritti umani, e della cittadinanza globale.

Il CD>>LEI avrà il compito di collaborare alla realizzazione di Linee Guida rivolte a insegnanti degli istituti superiori ed educatori sulle quali si baseranno i corsi di formazione per docenti che saranno avviati durante il prossimo anno scolastico. Inoltre, insieme a CSAPSA2, il Centro realizzerà laboratori che coinvolgeranno 160 giovani a Bologna, sia nelle classi sia in ambito extra-scolastico. I laboratori punteranno a stimolare il protagonismo e la partecipazione dei giovani attraverso strumenti come i video partecipativi, che permetteranno ai giovani di sentirsi protagonisti e produttori di idee utilizzando linguaggi e strumenti, come i media digitali, di uso comune fra le giovani generazioni. Proprio poiché tali strumenti sono percepiti come più "vicini" ai giovani, potranno rivelarsi più efficaci nel complesso lavoro di sensibilizzazione, di sradicamento del pregiudizio, di creazione di opportunità e strumenti per osservare le migrazioni e i fenomeni globali e valutarli in maniera obiettiva e basata su fonti credibili.

Il primo step sarà la formazione dei docenti, ai quali sarà sottoposto un questionario teso a individuare i bisogni formativi, le aspettative o le risorse presenti nella scuola.

Scheda sintetica del progetto MIGRATED


MATERIALI PRODOTTI

  • Guidelines sulla promozione dell'educazione alla cittadinanza globale attraverso l'uso dei media e della tecnologia. Le linee guida sono frutto della collaborazione e del contributo della rete di partner del progetto “MIGRAT-ED: Migrations and human rights enhanced through Technology in Education” (cofinanziato dal Programma Erasmus+ dell’Unione Europea) di cui fa parte il Centro RiESco-Comune di Bologna. Il testo contiene contributi sui temi del contrasto ai discorsi d'odio, sul significato dell'educazione alla cittadinanza globale in relazione agli obiettivi di sviluppo sostenibile, sulla promozione di campagne di comunicazione e sulle strategie di coinvolgimento dei giovani, sia nei percorsi scolastici sia nell'extra-scuola, oltre a una vasta proposta di buone pratiche realizzate nei cinque paesi partner: Italia, Portogallo, Grecia, Slovenia, Cipro.  Cliccare qui per consultare e scaricare il file.

EVENTI E INIZIATIVE

  • 2-3 ottobre | 17-18 ottobre 2019, ore 9.00-17.00 – c/o sede della Cooperativa Sociale CSAPSA (via Santa Maria Maggiore, 1 – Bologna): EDUCAZIONE SU MIGRAZIONE E DIRITTI UMANI ATTRAVERSO LA TECNOLOGIA – formazione per insegnanti ed educatori.  Due cicli di formazione rivolti a educatori e insegnanti delle scuole secondarie di secondo grado, sui temi della migrazione, dei diritti umani, dell’educazione ai media e degli strumenti multimediali per la didattica. L’obiettivo delle formazioni è quello di rendere gli educatori e gli insegnanti coinvolti capaci di condurre dei workshop in ambito scolastico ed extrascolastico, coinvolgendo ragazze/i delle scuole secondarie di secondo grado, ma anche rifiugiati e richiedenti asilo, per approfondire le tematiche trattate. Le formazioni sono state organizzate da WeWorld-GVC in collaborazione con il CD>>LEI-Centro RiESco del Comune di Bologna, la Cooperativa Sociale CSAPSA 2 e SMK VideoFactory, casa di produzione audiovisiva indipendente.

Ultimo aggiornamento: giovedì 07 novembre 2019